venerdì, settembre 30, 2005

giovedì, settembre 29, 2005

wurstellone o salsicciotto

se questa di Dagospia è vera, Dio esiste (una semplice visura camerale può confermarlo, comunque)

"Ma quale "Klaus Davi", presunto nordico mitteleuropeo con l'erre moscia che lo fa sembrare straniero: un'occhiatina a un suo contratto Rai ha permesso di verificare che il suo vero nome è Sergio Mariotti, nato a Biel (Svizzera) nel 1965."

Se esce anche qualche laurea falsa potrei anche andarmi a confessare di corsa con un vescovo di fiducia di Marcello Pera

mercoledì, settembre 28, 2005

Dio, legge e ordine?

http://www.timesonline.co.uk/article/0,,2-1798944,00.html

Per ora ne parla dotcoma qui, immagino che per domani sarà su tutti i quotidiani (con storpiature varie e commenti di Flavia Vento, Eva Henger e del cardinal Tonini) lo studio "RELIGIOUS belief can cause damage to a society, contributing towards high murder rates, abortion, sexual promiscuity and suicide, according to research published today."
Può essere, ma lo studio si basa solo su un confronto tra UK e USA e sulla prevalenza di evoluzionismo e creazionismo. Soprattutto, almeno nel resoconto del Times, non fa ipotesi sui milioni di altre variabili (sociali, economiche, diciamo che me ne vengono in mente una decina) che possono spiegare queste differenze.

Flavia Vento e i Magnifici cinque

I Magnifici Cinque nella versione Vip hanno finalmente una ragion d'essere (a vederli riportare alla presentabilità trasandati cronici e scrondi non reggevo più di due minuti)

Per la puntata di ieri con Flavia Vento, due minimi assoluti

- gli ospiti giornalisti vorreiessereunagrandefirma (spero gli sia apparso in sogno Montanelli che li brutalizzava con la mitica Lettera 22)
- FV che ammiccando dice "tifavo la Roma adesso non più"

Vi racconto la vera storia di Prodi -si mette le dita nel naso

Il Giornale - Vi racconto la vera storia di Prodi - n. 230 del 28-09-2005

Ora, se spari in prima pagina (credo, l'ho presa dal sito) un titolo del genere ti aspetti sesso contronatura, sacrifici di vergini, furto con scasso, abigeato o soccida (no, quella non è reato)

Io, considerando che parliamo di una persona ai vertici da 40 anni, non ho trovato praticamente niente di rilevante (è antipatico? loffava in consiglio di facoltà?)

immortale (vabbè, brillante) invece Filippo Facci

Piccoli maestri (in alto a sinistra), Yahoo, Google e le bolle

l'indirizzo di posta è cambiato;
se la capitalizzazione di un'azienda è un multiplo del numero di utenti, ho fatto i miei 5 cents di danno a Yahoo; se la bolla Internet è davvero di nuovo in giro, vedi qui l'Economist, molto di più (Microsoft valuta AOL 1000 USD per user, forse conta anche il mio vecchio account usato 2 volte per chattare con AIM)

diciamo che google per adesso è sotto osservazione per come si comporta in Cina
Il tutto in attesa di una campagna internazionale "seria"

martedì, settembre 27, 2005

P2P per l'energia elettrica

Su Punto Informatico si parla di un progetto di produzione/distribuzione dell'energia elettrica basato sull'approccio Peer-to-peer (in soldoni, n produttori/consumatori in rete senza un punto centrale di produzione/instradamento)
Oltre all'appeal "ecologico" (i punti di produzione sarebbero ad energia rinnovabile), ci dovrebbe essere un interesse "strategico" a rendere approvvigionamenti ed energia indipendenti da pochi punti centrali potenzialmente attaccabili (o che possono essere messi fuori uso da un albero tirando giù un paese intero)

Ah, le società energetiche fanno forti resistenze.....

Strappona 2006

Repubblica.it � Calendari 2006

...notevoli i lineamenti fini e l'incarnato delicato....aspetto una puntata di Matrix con ospiti tutte e 12

Shin Tao, la Cina, Yahoo & Co.

Un punto ben centrato: le leggi americane vietano alle aziende di esportare materiale di crime control and detection' alla Cina, ma è esattamente quello che ha volenterosamente fatto Yahoo nel caso di Shin Tao, è quello che accettano Google e Microsoft fornendo al governo Cinese filtri ad hoc per qualsiasi parola proibita (e libera) sui loro motori di ricerca. Chi inizia una sana "consumer e shareholder pressure"? (le mail mandate da molti blogger per ora sono cadute nel vuoto, e non poteva essere altrimenti). Per quanto mi riguarda, l'indirizzo ermagister@yahoo.it ha vita molto breve

Rocky Mountain News: Columnists: "A Washington Post editorial (Sept. 18) suggested that the American companies may be violating the 1989 federal law forbidding the sale of 'crime control and detection' equipment to China. Unfortunately, the Commerce Department under the Bush, Clinton, and Bush presidencies has often been lax regarding Chinese exports. Perhaps only consumer and shareholder pressure can persuade the American companies to change their evil ways."

....Chicco Letterman???

...ma nel Matrix di ieri era più ignobile il monologo autoelogiativo di Tremonti* con Mentana in compunta attitudine Vespiana o l'Amici di Sera Bis sulla cocaina?

* (credo che l'avversario ulivista l'avessero invitato e non sia voluto venire)

lunedì, settembre 26, 2005

Spada de foco 2-Difendere un vicoletto o conquistare una città?

Non credo che la chiesa italiana debba tacere il proprio ideale di società in Italia e credo che dovrebe, invece di lanciarsi in guerriglie su singoli aspetti alla frontiera (importantissimi, se volete) , formulare una proposta organica, un programma...
Difesa della famiglia? cosa si può chiedere allo stato per rendere più semplice sposarsi, pensare a dei figli, crescerli, educarli...senza preoccuparsi soldanto di lanciare alti lai su gay e convinventi?

Detto meglio da Farfinta su Leftwing


"In sintesi, verrebbe da chiedersi se una società in cui fossero istituiti i Pacs e al contempo fosse possibile – ad esempio – scaricare dalla denuncia dei redditi tutte le spese per l’istruzione dei figli o ottenere condizioni privilegiate di mutuo proporzionali al numero dei componenti del nucleo familiare del contraente sarebbe davvero una società che persegue “un oscuramento della natura e del valore della famiglia e un gravissimo danno al popolo italiano”. Insomma, qui, da cattolici, si avrebbe voglia di qualche battaglia che valesse davvero la pena combattere uniti, fino in fondo"

10 cose da fare e non fare a una manifestazione per la pace

Daily Kos: Do's and Dont's for Anti-War Rally This Saturday

..alcune delle 10 cose da fare e non fare a una manifestazione non sono esportabili (" Don't have a gothic pagan chorus on the stage talking about mermaids"?????), altre assolutamente condivisibili

Don't talk for an hour and a half, leaving supporters standing

Don't wear black bandanas or gas masks

Per un adeguamento alla realtà italiana, aggiungerei (ma sono aggiornato al 2004):

- non mettere Rigurgito antifascista a palla de foco (se vedo un punto nero gli sparo a vista mi stona con gli impulsi gandhiani
- non esporre stendardi di movimenti di guerriglia (spesso Off Topic, io ricordo ancora uno striscione delle FARC il 15 febbraio 2003)



Giornalismo equilibrato

Ho il vantaggio di non essermi dovuto sciroppare il "solito" mondiale con delusione finale, quindi forse sono meno adatto a considerare accettabile che EugenioCapodacqua scriva una cosa del genere di uno che ha vinto quest'anno Sanremo 4 tappe al Giro e 5 alla Vuelta ed ha ceduto sull'ultima salita di un mondiale di 272 km.

"Petacchi sul piano della maturità sportiva e umana deve ancora crescere; e molto, ecco il verdetto inequivocabile di Madrid. Non staremo ad attaccarci al solito clichet della moglie al seguito e alle fobie sessuali di uno sport rivolto più al passato che al futuro, ma lo spezzino, con l’occasione irripetibile persa, ha rivelato tutti i suoi limiti. Caratteriali, prima che fisici. Un atleta a mezzo servizio, dalle qualità indiscusse (non solo come sprinter: da giovane vinceva le corse in salita), ma dalla testa balzana, imprevedibile, forse, per usare un termine desueto, un po’ "imborghesito" (ha celebrato la sconfitta con una permanenza spensierata nella Madrid più vacanziera, dopo il fallimento dell'occasione più clamorosa della sua carriera…), certamente capace di qualsiasi guizzo, dalla debacle più immotivata - vedi appunto la prestazione mondiale, un’opportunità che non avrà mai più nella vita - al successo più clamoroso, purtroppo fallito sul mitico Paseo della Castellana. L’asso, il super-eroe dei 300 chilometri di una Sanremo, semplicemente non esiste; è un fragilissimo individuo in balia di pulsioni e sentimenti. La paura, il non credere in se stesso, l’improvviso inspiegabile forfait, dopo le roboanti dichiarazioni della vigilia, ecc. - un coacervo di fattori ne ridimensionano drasticamente la caratura, l'affidabilità e la dimensione umana"

venerdì, settembre 23, 2005

Tutta colpa del Paradiso Nord Coreano

1972 propone per la palma di (in)utile idiota Ted Turner con le sue dichiarazioni sulla Corea del Nord.
Io ho scovato il regista Daniel Gordon che ha girato un film su due ginnaste nord coreane: alcune perle dall'intervista su AsiaSource

" Did you get any sense from the people you met that there might be fear of punishment if they said anything on camera against the government?

No, one of the surprising and encouraging things was how open they were with us. No one looked at our footage or tried to edit it before we left the country.

In the film you see that there are still distinct classes in North Korean society, but they are all considered equal. In the film the intellectual class and the worker class don’t seem to live much differently from each other. Did you see any differences in their lives?

No, I think like our lives each family approached life very differently, but their lives seemed to be pretty much the same – how they chose to spend their money was different of course. "

giovedì, settembre 22, 2005

La storia si ripete sempre due volte: la prima in forma di tragedia, la seconda in farsa (2)

Tremonti torna all'Economia
Berlusconi scarica Fazio Giulio Tremonti è il nuovo ministro dell'Economia. Succede al dimissionario Domenico Siniscalco. E Silvio Berlusconi annuncia:"La permanenza di Fazio non più opportuna" . Ma il ministro leghista Roberto Calderoli frena: ";Quelle del premier sono valutazioni personali"

By the way, mercoledì sera A. (5 anni tra poco, volutamente mai esposto a sfoghi politici del babbo) vede Calderoli in tv in camicia verde che spara cagate e tuona "ma che è sto schifo, rimetti Tom e Jerry"

mercoledì, settembre 21, 2005

No al revisionismo, hasta la barretta siempre

Io non sono un estremista, accetto di mettere in discussione tutto, anche che il Che potrebbe essere stato in fondo omofobo, crudele e una pippa di comandante (bieca sintesi di Alvaro Vargas Llosa), ma non si può per idiote ragioni di marketing sostituire il bambino delle barrette kinder che ivi troneggiava dal 1968

Farete la fine della New Coke



pacs e fartlek

..la seguente pensata nasce da un dibattito coi compagni di allenamneto: il fartlek (3 minuti ritmo normale, 1 minuto di allungo) permette di discutere un argomento e, prima che scoppi la rissa, fare un minuto di riflessione

la questione pacs/ccs si divide in due questioni: spada de foco e aspetti pratici: sul fatto che ammettere istituti aggiuntivi rispetto al matrimonio (civile e religioso) rappresenti la fine della civiltà occidentale e del matrimonio (in sintesi "la spada de foco") il gruppo, mediamente cattolico praticante, ha seri dubbi: successo dell'argomento upselling (intanto ti convinco a dare stabilità alla tua relazione, dopo poco ti ritroverai all'altare chiedendoti "cosa ci faccio qui?")
accettata la possibilità un istituto aggiuntivo, qualunque sia, (PACS, CCS, concubinat, harem...) alla fine siamo andati sempre a battere sull' uso distorsivo dei Pacs a fini fiscali/graduatorie/ammissione a benefici di legge/graduatorie (siamo in Italia) e sulla valutazione dei costi creati dalla manovra (per dirne una, qual è l'impatto sul sistema pensionistico se il Pacs si porta dietro la pensione di reversibilità?)

martedì, settembre 20, 2005

La storia si ripete sempre due volte: la prima in forma di tragedia, la seconda in farsa

Agenzia Giornalistica Italia - Spettacolo

KATE MOSS AL FIDANZATO PETE,"TI AMO ANCORA,MA E' FINITA"
(AGI) - Roma, 18 set. - Kate Moss ha lasciato Pete Doherty. Lo afferma il tabloid britannico 'The Sun', secondo il quale la top model avrebbe deciso di mettere la parola fine sulla tormentata love-story con il cantante rock per il bene della figlia, Lila Grace, e per la sua carriera. La foto di Moss che preparava strisce di cocaina nello studio di registrazione di Doherty era finita sulle pagine dei giornali di tutto il mondo nei giorni scorsi e la bella Kate aveva perso importanti contratti, come quello con Burberry's, ma sosprattutto rischiava di perdere l'affidamento della figlia di due anni avuta dal precedente legame con l'editore Jefferson Hack.
Sempre 'The Sun' rivela che la 26enne rock star, imbottito di droga e alcolici per consolarsi dalle delusione amorosa, abbia, dopo un concerto nel bar della discoteca 'Manumission' di San Antonio, distrutto tutto quello che gli capitava a tiro, inclusa una chitarra elettrica del valore di 15.000 euro

lunedì, settembre 19, 2005

Don Camillo, non ci siamo

Allora, Don Camillo, ti sei gasato coi referendum, ci hai tirato la tranvata, sulla vita non si vota (votano i parlamentari, comunque....ma la partita è finata) adesso però ragiona.
Che vuoi ottenere, più matrimoni?
Lavora sulle coppie che convivono, fai upselling, convincile che si, bella la convivenza, il Pacs, il CCS, l'amore libero, il light wedding, il concubinat, ma non c'è niente di bello, pieno, vero, come il matrimonio con la m maiuscola, le promesse per sempre, il corso di preparazione e pronti ad accogliere i figli che dio ci vorrà donare...
Già adesso i corsi di preparazione al matrimonio in parrocchia sono pieni di coppie che vivono già insieme, vuoi minacciare la spada de foco o promettere e spiegare qualcosa di più bello e pieno?

Volevo scrivere un post poetico

...su Gianni, Rodari e la profonda saggezza delle favole, poi mi è arrivato questo

"Un tale sta pazientemente aspettando in coda alla cassa del supermercato quando nota una bella gnocca bionda e formosa nella coda a fianco. Lei lo guarda, gli sorride e lo saluta. Il tipo si guarda in giro e si chiede (ma sta salutando me da dove cazzo spunta questa?

Eppure devo averla già vista da qualche parte...) Poco dopo, quando le è più vicino, attacca bottone: "Mi scusi, signora, ci conosciamo?"

"Oh, altrochè se ci conosciamo. Non faccia lo gnorri. Lei è il padre di uno dei miei bambini"

Il tipo comincia a sudare, a quel punto della sua vita era felicemente sposato, con tre figli, e che venga una sconosciuta a dirgli questo... Ma poi all'improvviso gli comparve un'immagine per anni sepolta nella memoria. Si, l'unica volta in vita sua che aveva tradito sua moglie.

Imbarazzatissimo, si rivolge alla donna: "No, non ci posso credere, sei quella splendida bionda che fece lo strip tease alla festa che mi organizzarono gli amici anni fa? Ma sì, quella che dopo ho disteso sul tavolo da biliardo e me la sono fatta tutti i modi e posizioni possibili, davanti a tutti gli amici che mi incitavano eccitati, mentre la tua amica mi invasellinava e mi infilava quello strano
attrezzo nel culo... Mio dio, che notte fu quella! Santo cielo, ma sei proprio tu?"

"Oh, no. Sono la professoressa di italiano di suo figlio"

domenica, settembre 18, 2005

magister gadget

...un post(ino) sulle pippate di Kate Moss rilanciato su LIbero Blog ha pompato gli accessi e lanciato le prime smanie da blogstar alla ricerca del gadget perfetto
per Ipod e lettorini vari sono in ritardo, rompo cuffiette, prese e schermi LCD con una frequenza insostenibile, ho deciso quindi di cercare il GPS- cardiofrequenzimetro-navigatore satellitare-finedi mondo.
Qui i vari modelli spiegati e confrontati in maniera chiara e ricca di dettagli, 6 mesi di meditazione e scelgo

venerdì, settembre 16, 2005

in attesa dell'arringa finale

in attesa che Christian Rocca vi schidioni tutti come meritate citando paginate del weekly standard, vi anticipo qualche osservazione

- cosa avreste fatto voi che sghignazzate dietro i vostri pc, magari seduti comodamente sulla tazza con l?imac sulle ginocchia, se vi fosse scappato davanti a 300 monarchi e capi di stato in diretta megaworkd vision? pisciavate fischiettando in una bottiglietta di Evian?, ballavate il tip tap allontanandovi verso il bordo della sala?, ne approfittavate per irrorare la delegazione iranianai?

- sapete, voi investigatori delle verità nascoste dai media, come è andata a finire? cioè che ha fatto Bush, ha resistito, si è pisciato sotto nel gessato, si è fatto passare da Condy un Pamper in titanio?

- potete escludere che non fosse un messaggio in codice che dichiarava "OK, guerra termonucleare globale, attacchiamo kiribati nel weekend e vaffanculo che ho fretta?"

Sex & drugs & foto-choc Repubblica, fate pace col cervello

Carissime testine di Rep, fate pace col cervello: sull'inutile inserto patinato per i ggiovani XL pubblicate paginate compiaciutissime su quanto sono fighi e drogati Doherty e Kate Moss e su Doherty che fuma crack davanti a un giornalista , cosa minchia titolate 2 settimane dopo "foto choc" sulle tirate di coca di Kate Moss?

giovedì, settembre 15, 2005

..cose che voi umani ()

visto che oggi Daveblog si da alla divulgazione scientifica cerco di coprire il cotè trash

tra le 18,30 e le 18,45 su Rai 2

Briatore alla vita in diretta fatto come una zucchina mastica qualcosa sulla gente che lo ama perchè lui è come loro: in spiaggia individui apparentemente normali lo osannano, "dai Flavio sei grande" (forse è solo un'allucinazione, forse era un sosia, forse...)

Spot dell'Isola dei Famosi solito fritto misto di sconosciuti ed ex famosi fino ad Al Bano con la bandana arrotolata intorno alla fronte

a tarda notte

Pomicino (noi si che raccomandavamo in maniera disinteressata, poi riparte con il benaltrismo e il crollo dell'Italia dalla caduta della DC) e l'intervista a Remo Gaspari (come si scrive una lettera di raccomandazione) su Matrix

H5N1 for dummies

Il miglior commentatore italiano di trash tv è anche un medico e spiega in maniera semplice e piana il virus dei polli

http://www.daveblog.net/2005/09/14/h5n1_for_dummies.html

mercoledì, settembre 14, 2005

...la spada de foco!!!!

Qui un'ottima posizione cattolica sui PACS (anche se alla fine inciampa, il PACS non è un'automatismo ma nasce comunque da un patto sottoscritto)

Rispetto al commento abbastanza comune

" ma per gli etero che differenza ci sarà mai tra Pacs e matrimonio civile? Davvero, non capisco" (qui) o

"Come dite? Siete adulti eterosessuali, vorreste che la vostra coppia fosse tutelata, ma è il concetto di matrimonio che vi spaventa? E che, io Stato devo tener conto delle vostre paure da ragazzini invecchiati? Devo farvi il matrimonio hard, quello light, quello con filtro e quello senza?" (qui)

la mia unica osservazione è che, se non cambia niente, mi spieghi perchè si lacera il matrimonio, si sfaglia la famiglia, Zapatero porterà sfilate di dag queen in Laterano e l'arcangelo Gabriele con la spada ci si schiopperà tutti

martedì, settembre 13, 2005

lunedì, settembre 12, 2005

..dal Tour al Festivalbar

...forse Lance Armstrong non si dopava, ma Sheryl Crow ha esimito uno dei playback più osceni della TV italiana

Le sinagoghe di Gaza

Forse poteva andare solo così, forse è vero che non abbattere le singoghe prima dello sgombero è «una trappola politica», ma i rotoli della Torah portati via e il rogo delle sinagoghe testimoniano quanto sarà difficile il cammino verso un'Israele e una Palestina pacificati.


"As the settlers left their homes last month, they took the Torah scrolls from the synagogues, as well as prayer books and other holy items - symbolizing the end of the use of the buildings as houses of prayer."


They then set the Netzarim synagogue ablaze.

Palestinian police stood by and watched, admitting they were outnumbered by the crowds and had little motivation to stop them. An officer who refused to give his name said,"The people have the right to do what they are doing."

Io NON voglio essere intercettato

"Gli italiani onesti non temono di essere intercettati, anzi pretendono che siano intercettati i disonesti, anche quelli che si occupano di reati finanziari.

Io voglio essere intercettato e pretendo da questo Stato che lo siano i farabutti"


Bella sparata populista di un Beppegrillo che mi sembra alla deriva sui contenuti: c'è un problema, serio su come conciliare accertamento dei reati (anche quelli finanziari) con la necessità di non infilare un microfono nella vita di ogni cittadino. La risposta del governo è probabilmente discutibile, ma le sparate da Savonarola de noantri sono inutili .

Io voglio parlare, sparlare, cazzeggiare, stronzeggiare al telefono e voglio essere intercettato solo se c'è una seria indagine in corso; voglio che le risorse necessarie per le intercettazioni siano allocate in maniera efficiente; (per ascoltare, trascrivere, tradurre, incrociare, i dati delle intercettazioni importanti)
Sappiamo tutti che c'è un filo sottile per distinguere esigenze investigative, abuso e libertà dei cittadini: prenderlo a randellate mediatiche acciaccherà i diritti di qualcuno ma non sposterà il problema

venerdì, settembre 09, 2005

Povere scuole private (da una lettera al Foglio di Bruno Calchera)

Al direttore - Con la recente immissione in ruolo di molti insegnanti, le scuole paritarie vivono un profondo disagio. Hanno dovuto adeguarsi nel tempo alla legge di riforma per offrire la qualità di studio e di regolamentazione didattica, ma una cosa non possono garantire: il posto fisso a vita per gli insegnanti. Così, senza aiuti dallo Stato, senza una possibile competitività sono obbligati ad attrezzarsi a vivere in condizioni di emarginazione culturale a vantaggio della scuola statale. In questi giorni escono da queste scuole centinaia/migliaia di professori (i migliori evidentemente) che – e dagli torto – preferiscono il posto sicuro a quello incerto (quello che arriva dal cosiddetto mercato) delle scuole paritarie (ex private). Il ministro Letizia Moratti, rivelando un coté statalista che non le facevamo, sta così strangolando le scuole paritarie, portando via loro quegli insegnanti che proprio nelle ex scuole private si sono fatti le ossa. Nelle scuole paritarie molti insegnanti hanno dato carattere e risultati di eccellenza, potendo esprimere la didattica, spesso, con più libertà. Oggi sono ricattati dal loro stesso bisogno e le scuole in cui insegnavano fino a ieri si sentono truffate. ...segue sulla rubrica lettere del foglio

Traduzione: abbiamo campato ricattando docenti bravi ma senza alternative senza dargli alcuna sicurezza contrattuale, pretendendo spesso di controllarne vita privata, opinioni espresse, assumendo su segnalazione di vescovi abati e badesse. Abbiamo portato in marcia dal papa ogni anno i nostri alunni (senza che nessuno gridasse alla sfilata dei balilla). Appena possono gli insegnanti ci mandano a cagare.
Vogliamo soldi dallo stato.
Viva il liberalismo anti statalista

giovedì, settembre 08, 2005

Yahoo e Cina 2 di tanti

La cosa è partita su alcuni blog del Cannocchiale (in primis www.mondoboia.ilcannocchiale.it)

Yahoo! contribuisce all'arresto di un giornalista . Il colosso del web avrebbe fornito informazioni che hanno contribuito all'arresto e alla condanna del reporter Shi Tao (info su
http://www.rsf.org/article.php3?id_article=14884 e su
http://www.ifj.org/default.asp?Index=3360&Language=EN

Vi invito a inviare il testo di questa Mail al responsabile P.R. di Yahoo

Alla cortese attenzione di

Claudia Ronchi
PR Manager
Yahoo! Italia
E-Mail: claudia.ronchi@kelkoo.it
Tel. +(39) 02 45421421
Fax +(39) 02 45421472


Oggettto: arresto del giornalista cinese Shi Tao.

In relazione alla notizia apparsa sui principali organi di stampa, secondo la quale Yahoo! avrebbe collaborato con la polizia della Repubblica Popolare Cinese alla cattura del suddetto giornalista, 'colpevole' di aver diffuso un documento riservato tramite un account email da Voi gestito,

chiediamo
che Yahoo! fornisca spiegazioni esaurienti sull'accaduto, si impegni a non collaborare con azioni di repressione della libertà di espressione e di informazione e supporti le iniziative di Reporters sans Frontieres per la liberazione di Shi Tao
In caso contrario, cancelleremo tutti i nostri account email aperti con Yahoo! e boicotteremo i Vostri siti, propagandando attraverso i nostri blog una campagna affinché i nostri lettori li boicottino a loro volta.

Riteniamo internet il più grande strumento presente e futuro di circolazione delle idee di libertà, pertanto il fatto che uno dei principali portali e motori di ricerca mondiali, nonché gestore di milioni di account email, possa rendersi complice di un atto di repressione antidemocratica da parte di un governo totalitario e autoritario, è a nostro modo di vedere intollerabile.

Cordiali saluti
nome,cognome

yahoo e i giornalisti cinesi

e così Yahoo ha dato alle autorità cinesi le informazioni necessarie per ingabbiare il giornalista ch e denunciava il black out informativo sull'anniversario di Tienanmen (è ancora al gabbio, by the way)

Forse è il caso di fare una campagnina seria su questa storia (magari minacciando di chiudere un pò di utenze Yahoo e Flickr, che fa male alle quotazioni e sensibilizza i manager all'etica degli affari)

Information supplied by Yahoo ! helped journalist Shi Tao get 10 years in prison

The text of the verdict in the case of journalist Shi Tao - sentenced in April to 10 years in prison for “divulging state secrets abroad” - shows that Yahoo ! Holdings (Hong Kong) Ltd. provided China’s state security authorities with details that helped to identify and convict him, Reporters Without Borders said today.

Reporters Without Borders added : “Information supplied by Yahoo ! led to the conviction of a good journalist who has paid dearly for trying to get the news out. It is one thing to turn a blind eye to the Chinese government’s abuses and it is quite another thing to collaborate.”

Translated into English by the Dui Hua Foundation (which works to document the cases of Chinese political prisoners), the verdict reveals that Yahoo ! Holdings (Hong Kong) Ltd. provided the Chinese investigating organs with detailed information that apparently enabled them to link Shi’s personal e-mail account (huoyan-1989@yahoo.com.cn) and the specific message containing information treated as a “state secret” to the IP address of his computer.

Shi Tao Aged 37, Shi worked for the daily Dangdai Shang Bao (Contemporary Business News). He was convicted on 30 April of sending foreign-based websites the text of an internal message which the authorities had sent to his newspaper warning journalists of the dangers of social destabilisation and risks resulting from the return of certain dissidents on the 15th anniversary of the Tiananmen Square massacre.

Chinese state security insisted during the trial that the message was "Jue Mi" (top secret). Shi admitted sending it out by e-mail but disputed that it was a secret document. He is still being held in a prison in Changsha to which he was sent after his arrest in the northeastern city of Taiyuan on 24 November 2004.

sabato, settembre 03, 2005

d o t - c o m a *:o): Dicembre 2002 Archives

d o t - c o m a *:o): Dicembre 2002 Archives

Eccezionali storie dell'Internet italica negli anni del boom, molte le avevo dimenticate

venerdì, settembre 02, 2005

Solidarietà

Nei primi giorni di Katrina sono rimasto stupito (non compiaciuto, non l'avevo detto io, intendo stupito con dolore...) della carenza di solidarietà che emergeva negli USA (decine di migliaia di persone mollate in una città minacciata dall'uragano, decine di migliaia di persone nell'Astrodome di Houston senza un'alternativa per dormire e senza una catena di solidarietà)

Adesso su Instapundit una catena di link a raccolte di fondi e su Craiglist una serie di offerte di ospitalità per i senzatetto
Instapundit.com -

Reuters.com "Models predicted New Orleans disaster, experts say"

World Crises | Reuters.com: "Models predicted New Orleans disaster, experts say"

...e qui, dal basso di un anno a a fare piani d'emergenza per il millennium bug copiando a man bassa dagli esempi americani (checklist, backup e alternative pronte per ogni scenario anche remoto soprattutto sui sistemi di comunicazione, esercitazioni, ) rimango senza parole.... (e spero solo che la macchina dei soccorsi riprenda a funzionare e le stime di oggi sui numeri delle vittime si rivelino esagerate)

L'inutile strage...

"In Italia, nell'anno 2000 gli incidenti stradali hanno determinato il decesso di 836 perdoni e di 372 ciclisti el ferimento di circa 16.400 pedoni e di 10600 ciclisti. Emerge che la localizzazione degli incidenti per pedoni e ciclisti avviene principalmente
nelle strade urbane, dove sono concentrati il 42% dei morti ed il 72% dei feriti.
Ne consegue che il 10% dei feriti e addirittura il 35% di tutti i morti nelle strade urbane è un ciclista o un pedone;"
"

Per quanto riguarda i ciclisti, l’Italia risulta uno dei due Paesi che, nell’ultimo quinquennio, hanno registrato un incremento delle vittime. Il dato è reso ancor più grave dal fatto che in Italia, in questo periodo, il volume di spostamenti in bicicletta è rimasto sostanzialmente stabile e, conseguentemente, l’aumento del numero di ciclisti morti è da imputarsi in misura nettamente prevalente al decadimento dei livelli di sicurezza specifici di questo comparto di mobilità."

Katrina & the Waves

...lascio perdere le minchiate antibush a prescindere (se dimostrerà di aver gestito male questa crisi andrà a casa, comunque giudicarlo non è prioritario con migliaia di morti e una metropoli allagata e in mano a bande armate )
ho alcuni dubbi:
- in un altro paese avremmo una situazione da 1997 Fuga da New York? con bande armate che sparano sui soccorritori? non che muoia dalla voglia di rifare il test ma con lo tsunami si è interrotta anche la guerriglia in Banda Aceh
...come (non) ha funzionato l'evacuazione della città (ognuno si è mosso con i propri mezzi e nessuno ha pensato a chi non sapeva come scappare?)
...la polizia di New Orleans che fine aveva fatto?

...che dite, gli mandiamo Scelli?

giovedì, settembre 01, 2005

Corriere della Sera - Turismo in crisi: 1 miliardo di euro in meno

Secondo Bocca, (Federalberghi) a questo punto urgono soluzioni. «Non c’è più margine per compromessi se vogliamo avere una prospettiva di rilancio già dal 2006. La prossima Legge Finanziaria - sottolinea - deve affrontare con coraggio iniziative in campo fiscale, infrastrutturale e della promozione del territorio».

Testina di vitello, il fatto che pernottare in Italia costa il doppio di Austria e Francia (quindi non di paesi sfigati del Terzo Mondo) non ti dice nulla? avete bisogni della Finanziaria per darvi una svegliata?